Nov 02

ICON XTREME TRIATHLON LIVIGNO 2021 – L’IMPRESA DI NICOLA BUSI

Nicola Busi del Mantova Triathlon venerdì 3 settembre 2021 ha completato l’Icon Livigno Extreme Triathlon ICON Livigno Xtreme Triathlon, uno dei triathlon estremi (ironman estremo) più impegnativi al mondo, in 16 ore e 26 minuti, piazzandosi 17° nella classifica maschile.
Seguo la nutrizione di Nicola da quando ha inziato a programmare questa gara e c’è da dire che è una “macchina” nel seguire le indicazioni che gli fornisco e a fornirmi lui stesso i feedback per ottimizzare la sua nutrizione. Cosa non da poco. Nicola è inoltre da molti anni vegano.
Ma di che gara si è trattato?
3800m di nuoto nelle gelide acque del Lago di Livigno
200km di bici con quasi 5000m di dislivello con scalata del passo dello Stelvio
42km di corsa con quasi 1500m di dislivello e arrivo a 3000m.
Per poter affrontare una gara di questo genere ha dovuto preparare tutto al minimo dettaglio.
Ma veniamo a ciò che è stato di mia pertinenza. La sua integrazione prima e soprattutto durante la gara.
16 ore e mezzo di gara hanno richiesto 6500 kcal totali di cui la 1900 kcal provenienti  da 475 g di carboidrati solo nella corsa per un totale di 1400g di carboidrati totali consumati. Si perché una prova di questo tipo può essere affrontata solo con il consumo preciso e sapiente di carboidrati.
Ogni integratore e cibo è stato schedulato durante la sua prestazione in modo preciso, grazie al fatto che in bici era di obbligo l’appoggio di un’auto che ha potuto fornire correttamente l’integrazione e il cibo nei tempi da me stabiliti su un piano dettagliato.
La corsa, invece (una maratona in montagna!) è stata affrontata con gel e gelatine e temporizzata e quantificata in modo preciso in modo da fornire aporti costanti.
Nicola mi ha raccontato di essere stato benissimo e infatti ha concluso questo Ironman estremo ben sotto il temo che si era prefissato!
Complimenti Nicola e a tutto lo staff!
Lisa Lasagna

L’autore del blog

Sono Lisa, Biologa Nutrizionista, iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi, dopo la laurea specialistica in Biotecnologie per la Salute, ho conseguito un Dottorato di Ricerca in Scienze della Prevenzione, il massimo grado di formazione universitaria che si possa ottenere.