Controcorrente Sport Viadana
Mar 21

4 TRUCCHI PER INVECCHIARE IN SALUTE

Scarsissima  è la sensibilità sulle modalità in cui si crea e si mantiene la salute, a  volte anche nel mondo medico.

L’esito infausto da infezione da coronavus è connesso alla presenza di sindrome metabolica, ipertensione, patologia respiratoria e  molte altre brutte patologie. Ma non vgoglio limitare il discorso solo al coronavirus; queste stesse patologie peggiorano la qualità di vita e renderla in generale più corta. L’essere umano non dovrebbe invecchiare malato ma dovrebbe solo invecchiare. La malattia che ha l’anziano nel mondo moderno è un qualcosa di artificioso creato dall’uso delle medicine che da una parte è un gran bene perchè li  fa vivere di più dall’altro toglie attenzione a quello che si sarebbe potuto fare qualche anno (o decennio) prima per questi anziani malati per evitare l’abuso di medicine e invecchiare meglio…

Molte persone non si accorgono di far parte delle categorie a rischio e ancora peggio non si accorgono che i loro comportamenti li porteranno con buona probabilità  a  diventare soggetti a  rischio o ad essere anziani o adulti malati.

Non si è a rischio solo perchè si è anziani,  si è a  rischio perchè i comportamenti errati  si manifestano in modo più grave  negli anziani per accumulo di piccoli comportamenti errarti perpetrati nel tempo. 

Ma non limitiamo sono il campo a infezione COVID-19 questo vale per tutti gli aspetti della salute.

La bella notizia è che sono evitabili o limitabili e tutto deriva dai nostri comportamenti.

Quali sono i comportamenti modificabili grazie al nostro impegno, che ci portano a  sviluppare patologia?

1) fumo

2) eccesso calorico

3) abuso di alcol

4) sedentarietà 

1) fumare fa male perché fa venire il tumore ai polmoni; tutti sanno che rischio di sviluppare questa patologia è più alto ma non così elevato; la maggior parte delle persone che fuma non lo sviluppa. Pochi però sanno che il fumatore nella maggior parte dei casi  sviluppa una patologia cronica chiamata BPCO, broncopneumopatia cronica ostruttiva. 

Questa è una malattia progressiva invalidante che porta a non far funzionare più i polmoni nel tempo e non c’è cura. Si finisce con la bombola d’ossigeno. E’ la terza causa di morte in Europa, dopo patologia cardiovascolare e tumore. Probabilmente non l’avete mai sentita nemmeno nominare.Strano non è vero?  Forse è il caso di smettere di fumare perchè fumare vi porterà facilmente a quel punto.

2) Eccesso calorico. Tutti sanno che  mangiare troppo fa male, tutti pensano alle calorie. Pochi veramente hanno percezione di quanto poco consumino e di  quanto tanto introducano con il cibo. Le 2000 kcal medie indicate sulle etichette dei  cereali sono un’utopia per molte persone soprattutto per le donne… allo stesso tempo c’è poca percezione di quanto poco si consumi con una vita lavorativa  sedentaria e  una camminata qualche volta a settimana. Le calorie consumate sono spesso sovrastimate. Ricordate però che  tagliare calorie a caso non va bene! Il cibo ci nutre e deve essere fatto con sapienza e criterio.

3) Abuso di alcol. anche questo passaggio è spesso mal compreso. Abuso di alcol per una donna significa 2 mezzi bicchieri di vino al giorno (totale: 250ml), per un uomo poco di più o una birra media. I superalcolici sono molto peggio! Diluire il vino  con  l’acqua non conta se il totale supera quel quantitativo! L’alcool fa male per vari motivi, tra cui impedisce al nostro fegato e cervello di funzionare correttamente, perché danneggiati in modo irreversibile. 

4) Sedentarietà. Molti, troppe persone sono sedentarie. La sedentarietà è deleteria non solo perché non ci  fa consumare calorie ma anche perché il nostro corpo grazie al movimento e alla fatica attiva sistemi di rigenerazione necessari a mantenere il corpo sano. Senza attività invecchiamo prima, ci ammaliamo prima, oltre che avere maggior rischio di ingrassare.

Un’attività motoria minima dovrebbe essere a grandi linee sugli 8000 passi al giorno di media (corrispondono a 8km circa) anche in più riprese oppure 30-40 minuti di attività fisica più intensa al giorno o 1h per 3-4 volte a settimana. Se il vostro lavoro vi fa camminare tanto potete stare tranquilli, altrimenti è importante programmarla e farla regolarmente.

In questi giorni va fatta a casa o in cortile e ci sono numerosi Personal Trainer palestre o box di crossfit che ci danno suggerimenti online.

Questi sono i 4 parametri che incidono fortemente sulla nostra salute. Molti di questi vengono costantemente ignorati dai più o molti si  sentono “a posto” perché ne raggiungono 2 su 4 o 3 su 4. Servono tutti quanti. 

Iniziate sin da ora, a prendervi cura di voi!

Lisa Lasagna

L’autore del blog

Sono Lisa, Biologa Nutrizionista, iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi, dopo la laurea specialistica in Biotecnologie per la Salute, ho conseguito un Dottorato di Ricerca in Scienze della Prevenzione, il massimo grado di formazione universitaria che si possa ottenere.
Controcorrente Sport Viadana